Close

Fotografia

Namuth e Pollock nel 1951

pollock-namuth

Secondo Clement Greenberg l’importanza dei quadri di Jackson Pollock e di un po’ tutto l’espressionismo astratto risiede nell’aver ribaltato tutto in superficie, lasciando così che il quadro, perdendo la dimensione di profondità guadagnasse una terza dimensione tutta interna ed emotiva. Adesso il quadro andrà guardato con movimenti dell’occhio verso l’alto, […]

Read More

Nadar e la fotografia degli spettri

Balzac

Nel 1900 venne pubblicato un libricino di ricordi di Gaspard-Félix Tournachon, meglio conosciuto come Nadar, intitolato Quand j’etait photographe, in cui egli (che ancora era fotografo) sembra soffermarsi più sugli effetti dell’apparire della fotografia nei suoi contemporanei che sugli aspetti propriamente tecnici del fenomeno In particolare notiamo una bizzarra dichiarazione. […]

Read More

Video killed the radio star di Silvia Giambrone

vktrs-sito-1-941×519

“Video killed the radio star mostra le immagini degli attacchi terroristici dell’ISIS come se fossero incidenti domestici. Quest’opera mette l’accento sulla violenza mediatica a cui si viene esposti di continuo che contribuisce ad anestetizzare lo spettatore piuttosto che a stimolarne la coscienza.” Sito Silvia Giambrone L’ISIS quotidianizzata ha in sé […]

Read More

Ito Lim e il respiro

Untitled #1, Pigment Print, 120X80.3cm, 2009

Se mai esiste un carattere introverso dell’immagine lo possiamo trovare in questa serie di fotografie dell’artista koreano Ito Lim. All’interno dell’atmosfera, sospesa nel bianco e nero. Il respiro del mare e del vento sono gli strumenti. Vediamo un cono di luce concentrarsi timidamente ma con decisione verso il centro, come […]

Read More