Close

Coming Soon

macroscopio

Presentato da

Pensiero Meridiano e Magmart Festival

12 Appuntamenti

Macro – Roma

via Nizza, 138 – Roma

Prima data 10 ottobre 2018 

Il macroscopio è uno strumento in grado di visualizzare processi estesi nel tempo e nello spazio. É, quindi, ciò che occorre a chi voglia cogliere il senso complessivo di un fenomeno, e per farlo si attrezzi con uno strumento capace di uno sguardo lungo, ampio e profondo.
Ciò che immagina il progetto Macro-scopio è appunto la possibilità di costruire collettivamente uno strumento per osservare la videoarte, nell’ambito di un più ampio quadro, esteso all’intero linguaggio della ‘moving- image’, e spingendo lo sguardo dal presente verso il futuro.
Macro-scopio vuole perciò essere, innanzi tutto, un agorà, un luogo (uno spazio ed un tempo) ove videoartisti, curatori, critici e storici dell’arte – aprano un confronto ed una rifessione. Non più ‘ospiti’, ma ‘abitanti’ d’uno spazio.
Oggi il MACRO intende promuovere un’idea di partecipazione all’Istituzione museo, ovviamente tramite un’interazione mediata, e propone che l’istituzione museale e la produzione artistica romana si mettano in dialogo.
A nostra volta, proponiamo – all’interno di questo dialogo – l’apertura di una fnestra, ed una rilettura, sul mondo della videoarte romana e nazionale.
Non soltanto per restituire alla videoarte opportunità negate, ma soprattutto per offrire, all’istituzione museale, una rilettura del ragionamento video-artistico e del proprio rapporto col mondo della produzione artistica.
Un po’ come Henri Langlois, fondatore e animatore della Cinémathèque française, che la intendeva non come semplice luogo di conservazione, di deposito di flm, ma come luogo in cui i flm prendono ‘nuova vita’. Si tratta, nello specifco, di entrare nel campo delle defnizioni, del dibattito e della visione, tramite un serio lavoro di analisi sull’immagine in movimento – a partire dalla/e defnizione/i di video-arte.

Calendario
Il progetto intende articolarsi su un ciclo semestrale, con incontri quindicinali, incentrati su sei grandi temi

(due incontri per tema): Orario 18-20

  • Videoarte e cinema (reciproche influenze ed ‘invasioni di campo’, luoghi di confine tra la narrazione e la sperimentazione)
    mercoledì 10 ottobre e mercoledì 24 ottobre
  • Videoarte e spazio espositivo (la ‘moving-image’ nei musei, nelle gallerie e nello spazio pubblico, il video installativo e interattivo)
    mercoledì 7 novembre e mercoledì 21 novembre
  • Videoarte e mercato dell’arte (collezionismo e distribuzione, canali di diffusione) mercoledì 5 dicembre e mercoledì 19 dicembre
  • Videoarte e comunicazione visiva (tv, new media, clip musicali) mercoledì 9 gennaio e mercoledì 23 gennaio
  • Videoarte e Festival (la dialettica tra opera e contesto, il lavoro dei Festival di video-arte) mercoledì 6 febbraio e mercoledì 20 febbraio
  • La presenza femminile nella videoarte (la video-arte al femminile, oggi preponderante come in pochi altri media, temi e modi)
    mercoledì 6 marzo e mercoledì 20 marzo